Yoga Book 2005

Il corpo è un mezzo di espressione del passato del presente e del futuro, nel corpo noi troviamo il tutto. Attraverso il movimento consapevole noi trasmettiamo il tutto. Non ci si può ingannare perchè il corpo ci mette di fronte alla sua realtà del qui ed ora consapevoli e ci presenta l’immediato futuro.

La yoga è un arte in movimento, è un modo di ricercare ed esprimere ciò che siamo nel corpo e nella mente e ne consente così un loro diretto contatto. Nell’esecuzione del movimento armonico noi consapevolmente disegniamo con il corpo dei movimenti circolari armoniosi (vortici), così che l’energia fluisce naturalmente lungo i canali energetici (nadi) del nostro corpo: il respiro insito nella corretta asana scorre ripulendo i chakra, questi distribuiscono lo stesso prana lungo i nadi e sottochakra. Tutto ciò porta nuova energia e consente una pulizia dei chakra dalle impurità.

In noi vi è il tutto: tutto ciò che ci è utile per evolvere lo troviamo nel profondo del nostro cuore da lì dobbiamo attingere per poi espanderlo. Come avviene tutto ciò? attraverso i mezzi di contemplazione o meditazione, un’alimentazione corretta e il movimento consapevole. Ogni nostro pensiero, ogni decisione, deve passare dal nostro cuore e là, nella profonda luce del nostro cuore, noi possiamo andare ogni volta che lo desideriamo. La mente è la sede della memoria, un’arma a volte a doppio taglio e che può essere devastante. Il corpo e il cuore invece sono dove tutto risiede puro e divino. Il corpo è il tempio, il cuore è l’essenza, la mente è infinita ricerca. Il nostro corpo è in diretto contatto con la terra perchè ci nutriamo dei frutti della terra; ma non siamo solo terra ma anche acqua, fuoco ed etere. I quattro elementi sono tutti presenti nel nostro corpo, siamo l’universo stesso e un tutto uno con esso: noi siamo il tutto. La vita è una forma divina di espansione e quindi di movimento. Il corpo è comunque in movimento, è movimento, anche la mente è in movimento: nulla è statico, tutto intorno a noi si muove, … nulla è stabile.

Con la disciplina lo yoga ci insegna questo, mettiamolo in pratica, se non lo facciamo lo yoga diviene sterile e noioso.

Nadia Cuzzani

Autrice Nadia Cuzzani

Associazione Yoga Ganesh

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: